Vendere o acquistare senza certificato di agibilità dell’immobile | Cosa sapere

La domanda cruciale che molti si pongono è: è possibile vendere o acquistare una casa anche senza il certificato di agibilità? La risposta è , ma con alcune importanti considerazioni. Vediamo nel dettaglio cosa comporta questa situazione sia per il venditore che per l’acquirente, e l’importanza di fare verifiche approfondite in entrambi i casi.

  • Per il Venditore:

Se sei il venditore di un immobile privo del certificato di agibilità, è fondamentale informare l’acquirente sin dall’inizio della trattativa. Questo aspetto avrà un impatto significativo anche sul prezzo di vendita, poiché l’assenza del certificato può essere un deterrente per molti acquirenti. È importante essere trasparenti per evitare dispute legali in futuro.

  • Per l’Acquirente:

Se sei interessato all’acquisto di una casa senza agibilità, devi essere consapevole che potresti incontrare difficoltà nel processo di ottenimento del mutuo. È necessario informare la banca che erogherà il mutuo, la quale potrebbe rifiutare il finanziamento a causa dell’assenza del certificato di agibilità. È un rischio da valutare attentamente.

Il certificato di agibilità attesta che l’immobile è sicuro, salubre e igienico rendendolo adatto per essere abitato. Foto freepik

Cos’è il certificato di agibilità?

Il certificato di agibilità attesta che l’immobile è sicuro, salubre, igienico e rispetta i criteri di risparmio energetico, rendendolo adatto per essere abitato o utilizzato per altre attività. 

È importante distinguere l’agibilità dalla regolarità urbanistica e catastale, che, sebbene correlate, sono due cose diverse.

Come mettersi in regola

Per ottenere il certificato di agibilità, è necessario raccogliere tutta la documentazione e fare un’analisi urbanistica e catastale per evitare problemi durante la compravendita. 

Se l’immobile ha tutti i requisiti per ottenere il certificato e l’intervento richiesto è solo burocratico, i costi saranno limitati. Tuttavia, se sono necessari lavori di ristrutturazione, il prezzo potrebbe subire un deprezzamento considerevole.

Procedura per il rilascio del certificato di agibilità

La segnalazione certificata di agibilità deve essere presentata al comune entro 15 giorni dalla fine dei lavori di realizzazione di una nuova costruzione o dalla fine dei lavori di ristrutturazione. I documenti da presentare possono variare da comune a comune, ma generalmente includono:

    • Accatastamento
    • Documenti di identità di tutti i firmatari
    • Comunicazione di inizio lavori
    • Permesso di costruzione con disegni
    • Dichiarazione di conformità degli impianti
    • Documentazione sugli impianti fognari
    • Certificato di controllo della stabilità
    • Certificato di efficienza energetica
    • Misure antincendio
    • Relazione sul rumore ambientale

Una volta presentata tutta la documentazione necessaria al Comune, il processo di verifica richiede del tempo. In genere, occorrono circa 90 giorni, ma i tempi possono variare da Comune a Comune.

Il permesso viene rilasciato secondo due modalità

  1. Approvazione automatica dal Comune: Se entro un certo periodo il Comune non emette alcuna comunicazione, significa che ha approvato la pratica.
  2. Controllo dei Tecnici del Comune: Gli esperti comunali effettuano un sopralluogo per verificare la correttezza dei dati forniti.

L’importanza delle verifiche preventive

Il nostro consiglio, proveniente dall’esperienza dello studio Ossuzio, è sempre quello di effettuare approfondite verifiche e controlli sia per chi vuole vendere che per chi vuole acquistare un immobile. È essenziale compiere queste azioni prima di procedere con la firma di un preliminare di vendita. In questo modo si possono evitare spiacevoli inconvenienti che potrebbero emergere successivamente.

Investire tempo e risorse in questa fase iniziale può prevenire problemi legali, finanziari e pratici, garantendo una transazione immobiliare soddisfacente per entrambe le parti.


Acquista immobile in modo sicuro con una consulenza immobiliare